Doppietta su tutta la linea

15 Dicembre 2013

Prima squadra e Iuniores vincono per 3 a 1 portandosi entrambe a centroclassifica e pensando a ulteriori risalite; seconda vittoria consecutiva per le ns. squadre e seconda doppietta consecutiva per il capitano Riki Barile, sarebbe in realtà la terza visto che la partita con Football Calcio Genova B non conta, che aveva già marcato doppio anche con la Sampierdarenese e che in tutto ne ha già segnati 8; grande Riki, bravo davvero !!!
Domenica pomeriggio a Torriglia, specie nel primo tempo è successo un pò di tutto, noi non riuscivamo a buttarla dentro, loro dopo una dozzina di minuti approfittavano di un ns. svarione difensivo che gli permetteva di andare al cross dal fondo per la deviazione, anche se un pò fortunosa, vincente.
Maretta tra i tifosi di casa e la ns. panchina che sfociava nel bel gesto ginnico dell' "atletico invasore" che scavalcata la ringhiera si tuffava sul terreno di gioco per passare alle vie di fatto con Massimo Renzi; per fortuna riuscivamo a dividerli, l'arbitro li faceva uscire dal campo sempre tenuti ben separati e poi una volta usciti "il miracolo di Natale", pare si conoscessero, di sicuro si sono scusati e poi si sono accomodati in tribuna arrivando a braccetto e distribuendo strette di mano ai tifosi delle opposte fazioni finendo come si suol dire "a tarallucci e vino"; meglio così comunque.
Andiamo al riposo sotto di un gol nonostante una buona prestazione nella seconda fase del tempo ma senza riuscire a segnare.
Inizia la ripresa e Pietro Caprotti che ora fa anche il mister ai ragazzini delle leve più giovani subentra a Jack Mariotto, attacchiamo a testa bassa e dopo una decina di minuti Barile si porta sulla fascia destra e quasi dal fondo fa partire un tiro assassino ad effetto che supera il loro portiere, il Torriglia è in affanno e Mago Magazzini si avventa nella loro porta per recuperare il pallone e accelerare la ripresa del gioco; peccato che uno degli avversari non la pensi così e lo strattoni molto vigorosamente, di nuovo gran confusione, Mago giura di non aver fatto nulla ma l'altro va giù come una pera, per la seconda volta si sfiora la maxi-rissa e l'arbitro espelle entrambi; al rientro verso gli spogliatoi nuove scintille e che scintille con Massimo Roffi, da non credersi, che cerca di far da paciere.
Peccato per Mago che è il vice-bomber a quota 6 e che avrebbe potuto cercare di avvicinarsi a Riki.
Si riparte così 10 contro 10 e con una gran tensione in campo; pochi minuti di ancora ns. pressione e Capro si invola sulla fascia sinistra pennellando uno splendido cross per la testa di Riki che con perfetta scelta di tempo inzucca e mette dentro.
Entusiasmo alle stelle e Riki è incontenibile perchè dopo qualche minuto colpisce clamorosamente il palo con una gran botta da destra.
Riki Gandolfi ci mette una pezzona con un intervento a terra di piede su una conclusione ravvicinata avversaria e poi Fede Falchero, che bel secondo tempo il suo dopo un primo un po' così, conquista il pallone in zona avanzata del campo e dal limite fa secco il loro portiere.
Il Torriglia non molla, esce Nico Verrina stanchissimo e subentra, al rientro dopo una brutta distorsione, Fra Santolini che esuberante com'è riesce subito a farsi ammonire, colpiscono anche loro un palo ma il risultato non cambia più.
Esordio positivo, tanti palloni giocati e bene, del nuovo arrivo Daniele Verderame, in prestito dalla Genovese; tantissima grinta da parte di Vittorio Civardi soprattutto .......... nei momenti di gran casino, bene tutto sommato la difesa, qualche problemino soprattutto nel primo tempo a centrocampo e davanti un Riki Barile veramente al top della condizione fisica e mentale; la fascia da capitano è la testimonianza della considerazione che si è guadagnato sul campo reagendo sportivamente a qualche incomprensione e dissapore che ad inizio campionato lo aveva visto coinvolto con lo staff tecnico; bravo Riki, è cosi che si reagisce, poche parole e tanti fatti e tanti gol e assist !!
Un rammarico: ieri sera si era organizzata una pizzata con tutta la squadra ma purtroppo in campo per l'allenamento e in pizzeria poi eravamo veramente in pochi, "troppo pochi", 13 su una trentina è un numero veramente triste, era anche l'occasione per farsi gli auguri di Natale e firmare quel patto d'onore per cercare di dare il massimo e anche qualcosa di più nella prossima partita, l'ultima del girone di andata, contro un avversario storico e sempre ostico, il Pieve Ligure che affronteremo in casa sabato prossimo alle 17,00.
Ancora Auguri a tutti, ragazzi e famiglie.
Ciao
Aldo